Un cuore grande come quello rosso che è stato gonfiato e regalato ai padroni di casa, lo scorso giovedì 23 gennaio 2020 presso la sede vercellese di via Bertinetti, il Gruppo Alpini di Porta Torino di Vercelli ha consegnato le offerte raccolte durante la castagnata di ottobre, che viene organizzata ogni autunno. Quest’anno come precisato con orgoglio dal capo gruppo Claudio Rio, è andata particolarmente bene grazie alla generosità dei numerosi vercellesi che hanno partecipato. Sono stati destinati i primi mille euro alle associazioni LILT (lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) e al Pianeta dei Clown entrambi già partner del Gruppo Alpini di Porta Torino.

Il contributo ha poi interessato altre due associazioni, a cui sono andati duecentocinquanta euro a testa: la Onlus Rosa Blu e AIDO GRUPPO INTERCOMUNALE F. BARBONAGLIA G. LOVASCIO VERCELLI rappresentate per l’occasione dai dirigenti Marcello Casalino e Carla Ciervo.

Intervistato il Presidente Casalino ha parlato della mission dell’associazione che conta circa milleseicento iscritti e che diventano quattromilaseicento sull’intero territorio provinciale. L’associazione opera grazie al lavoro volontario facendo opera di informazione e cultura a riguardo della donazione di organi tessuti e cellule, per sopperire all’enorme richiesta: sono infatti circa ottomilasettecento le persone in tutta Italia in attesa di un trapianto.

Molto eloquente e felice il presidente Casalino che conclude” Ringrazio il Gruppo Alpini di Porta Torino, tutte le autorità presenti il Presidente della sezione Alpini di Vercelli Piero Medri, l’Amministrazione comunale rappresentata da Gianni Marino in veste di vice presidente del consiglio comunale, la donazione ricevuta ci aiuta e ci sprona a continuare la nostra attività sul territorio vercellese e dei comuni della bassa per far capire alla cittadinanza l’enorme valore della donazione come dovere civico e sociale!