ll sindaco di Ponderano pensa ad una giornata informativa per i suoi cittadini dopo il convegno Aido che si è tenuto il 26 maggio a Biella.

Credo che i Comuni abbiano un ruolo di fondamentale importanza nella sensibilizzazione riguardo al tema della donazione degli organi”. Commenta così il sindaco Elena Chiorino la sua partecipazione all’evento AIDO tenutosi a Biella sabato 26 maggio.

Il convegno “Abbiamo un sogno Condividilo con noi” organizzato dall’AIDO (Associazione Italiana Donazione Organi, Tessuti e Cellule) della sezione pluriprovinciale di Biella e Vercelli per la celebrazione della Giornata della Donazione, presso il Centro Congressi Agorà, ha riunito a Biella medici, Dott. Aldo Giacardi chirurgo Ospedale Molinette Torino, Dott. Fabiola Pagani centro trapianti rene di Novara, Dott. Ermanno Spagarino, del coordinamento trapianti ospedale degli Infermi Ponderano (Biella) Dott. Mauro Ilario Berto direttore di Nefrologia e dialisi presso ospedale degli Infermi di Ponderano (Biella) e del direttore sanitario Dott. Angelo Penna ora nuovo direttore dell’ASL VCO.

Inoltre hanno partecipato gli amici delle altre associazioni del dono: ANED (associazione emodializzati) rappresentata dall’amica Rosi di Biella con il segretario Paolo Nenci, Anita Siletto Presidente AITF (associazione trapiantati di fegato) Torino, e dai volontari AVIS e FIDAS presenti in sala.

Un evento all’insegna della cultura del dono e della promozione della salute, volto alla creazione di consenso e alla sensibilizzazione intorno al delicato tema della donazione di organi e tessuti. Un’occasione per onorare tutti i donatori e le loro famiglie e per celebrare i professionisti del trapianto, la cui attività permette quotidianamente di salvare innumerevoli vite.

L’evento, organizzato da Maria Teresa Pera (Responsabile AIDO della Provincia di Biella) unitamente a Marcello Casalino (Presidente Aido della sezione Biella-Vercelli) ha visto la partecipazione del sindaco di Ponderano Elena Chiorino che, nell’esprimere il proprio encomio alle diverse personalità impegnate nel sostegno alla causa sostenuta da AIDO, ha voluto dimostrare la propria vicinanza a pazienti e donatori.

Ponderano ha già aderito all’iniziativa “Una scelta in Comune” che prevede la registrazione facoltativa della dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti all’ufficio anagrafe. Esprimere il consenso alla donazione dei propri organi è una scelta consapevole. E’ per questa ragione che mi attiverò affinché a Ponderano venga organizzata una giornata informativa volta a coinvolgere la cittadinanza sul tema della donazione di organi. E’ importante che quante più persone possibili prendano coscienza di cosa significhi dare e ricevere un dono di vita di questo genere”, ha concluso il sindaco Chiorino.

Penso che, per esprimere tutto ciò che una giornata come questa rappresenta – ha dichiarato Maria Teresa Pera, Responsabile AIDO-Biella – possa bastare una frase del filosofo Kahlil Gibran: << Ci sono quelli che hanno poco e danno tutto. Sono proprio loro quelli che credono nella vita e nella generosità della vita e il loro scrigno non è mai vuoto>>”.