Dallo scorso primo giugno 2020, Marcello Casalino è stato nominato Consigliere Nazionale AIDO in rappresentanza della Regione Piemonte.

Da sempre impegnato nel mondo del volontariato e attivo in varie Associazioni soprattutto legate al mondo della donazione, riveste già importanti incarichi come, ad esempio, Presidente del gruppo AIDO InterComunale “Francesco Barbonaglia, Giuseppe Lovascio” di Vercelli e della sezione Pluriprovinciale “Aldo Ozino Caligaris” Biella/Vercelli.

I volontari e i sostenitori delle associazioni di cui fa parte esprimono le loro congratulazioni, certe che ci saranno tante occasioni per collaborare e lavorare insieme.

“Il mio percorso in AIDO – ha commentato Marcello Casalino – ha rappresentato una continua crescita personale e professionale.

L’esperienza che andrò a fare presso AIDO Nazionale sarà ancora un’ulteriore opportunità di confronto con la realtà italiana dell’Associazione;

Cercherò di mettere a frutto le mie capacità e di essere l’espressione del territorio di cui rappresenterò le istanze.

Dobbiamo, infatti, lavorare per combattere le liste d’attesa dove ancora, purtroppo, ci sono 8615 pazienti che aspettano un trapianto in Italia, fare rete con le altre Associazioni che si occupano del dono e rendere il cittadino sempre più consapevole di fare una scelta per il bene della collettività. Ringrazio tutti i volontari, colleghi, amici che in questi anni mi hanno supportato e aiutato”.

 

BREVE BIOGRAFIA CASALINO MARCELLO

Mi chiamo Marcello Casalino, ho un diploma di istruzione secondaria superiore Geometra e sono occupato presso il ramo industria – indotto veicoli industriali a Santhià (VC); dal 2000 mi dedico al volontariato, su più fronti con tante belle soddisfazioni.

Donatore di sangue, per AVIS sezione Comunale “Ardizzone Celeste” Villata dove poi divenni dirigente associativo; aiutai a fondare il gruppo ADMO di Villata; mi iscrissi nel 2005 ad AIDO gruppo “Maria Vittoria Testa “di Villata; donatore di sangue ed emocomponenti per Fidas Adsp gruppo Comunale di Asigliano Vercellese, dove tuttora ricopro anche la carica di dirigente associativo del gruppo.

Sono stato anche consigliere dell’ex Centro Servizi per il Volontariato di Vercelli; partecipai alle ultime due legislature come consigliere del Consiglio regionale del Volontariato.

Inoltre, collaborai con il gruppo di Volontariato Vincenziano e ho partecipato, in qualità di tutor e di volontario, ai lavori di ortiincittà (per aiutare e dare una risposta all’attuale situazione sociale, aiutando chi si pone di passare dall’assistenzialismo alla creazione di minime condizioni ed opportunità per recuperare dignità ed autostima, con il lavoro della terra per la produzione di verdure).

Dall’anno 2015 in avanti sono riuscito a far ripartire AIDO sezione Provinciale di Biella, creando un’unica struttura AIDO sezione Pluriprovinciale “Aldo Ozino Caligaris” Biella/Vercelli di cui sono tuttora presidente pro tempore.

Dal 2016 sono entrato come consigliere della federata Fidas Adsp; nel 2019 ricopro inoltre la carica di segretario Fidas Piemonte.

Dal 2018 abbiamo fatto ripartire il gruppo AIDO InterComunale “Francesco Barbonaglia, Giuseppe Lovascio” di Vercelli in cui tuttora sono presidente pro tempore.

Dallo scorso 1 giugno sono stato surrogato consigliere AIDO Nazionale per la Regione Piemonte.